Il Sushi

Il sushi è un cibo a base di riso cotto condito con aceto di riso, zucchero
e sale e combinato con un ripieno o guarnizione di pesce, alghe, vegetali o uova.

In Giappone la parola sushi si riferisce ad una vasta gamma di cibi preparati con riso. Al di fuori della tradizione nipponica viene spesso scambiato come pesce crudo (sashimi).


Haru sushi - cucina giapponese, ristorante giapponese bergamo

HARU

PREPARA IL SUSHI
SECONDO LA TRADIZIONE
DELLA CUCINA GIAPPONESE.

Haru sushi logo - ristorante giapponese bergamo

 

 

La scelta di Haru cade nella varietà dei ripieni, delle guarnizioni, dei condimenti e dalla maniera in cui il tutto viene combinato. Gli stessi ingredienti possono essere assemblati in maniere completamente differenti per ottenere diversi tipi di sushi: può essere servito disperso in una ciotola, arrotolato in una striscia di alga, disposto in rotoli di riso o inserito in un cono di alga.

Si mangia come spuntino, antipasto o portata principale e viene preparato nelle forme più svariate.

Nigirizushi (per brevità Nigiri).

Nigiri significa “comprimere” la giusta quantità di riso in modo tale che, guarnito con il pesce, possa essere mangiato facilmente in un boccone. Haru ha inventato anche la linea SPECIAL inserendo altri ingredienti: Philadelphia o majonese, semi di sesamo tostati o uova di pesce volante, zenzero.

Uramaki.

Questo “sushi arrotolato alla rovescia” nasce in California negli anni ‘70 dalla fantasia di chef di sushi del luogo: per questo è noto con il nome di “California Roll”. Esiste anche qui la linea SPECIAL avvolgendo l’esterno dell’uramaki con il pesce esaltandone il sapore e la genuinità.

Hosomaki.

Significa “rotolo piccolo” e proprio per questa sua caratteristica ha un solo ingrediente all’interno. E’ considerato il maki (rotolo) di base.

Futomaki.

Significa rotolo “largo” e quindi è la versione “gigante” del hosomaki. Al suo interno oltre al pesce si possono aggiungere anche altri ingredienti.

Temaki.

Significa “rotolo a mano”. Una polpetta a forma di cono, con il foglio di alga nori all’esterno e gli ingredienti che sporgono dall’estremità larga. Viene spesso utilizzato per le feste fatte in casa e va mangiato appunto con le mani perché sarebbe troppo difficile mangiarlo diversamente.

Gunkanmaki.

Questa parola significa “nave da guerra” solo per la forma, ma è un’innocua polpetta di forma ovale racchiusa nell’alga nori insieme a pesce, frutta o uova di pesce impilati sopra.

Edomae Chirashizushi (per brevità Chirashi).

Significa “sparpagliato allo stile di Edo” e quindi una ciotola contenente gli ingredienti del sushi miscelati ad arte sopra il riso. Edo è il vecchio nome dell’attuale Tokyo.

Di tutte le guarnizioni elencate, Haru ha creato anche la linea VEGGIE a base di frutta, verdura, soia e alghe.

Fresco, profumato, sano e gustoso come la migliore delle stagioni.

Avvertenze sanitarie:

HARU tratta il pesce fresco crudo nel pieno rispetto delle attuali norme vigenti (Circolare del Ministero della Sanità n. 10 dell’11 marzo 1992 e del Reg. CE 853/2004 in materia di prevenzione dell’anisakis).